Slow Revolution

informazioni per un mondo più consapevole

Cibo biologico, l’utopia sensata

fiera-utopie-concrete-1EVENTI Fiera delle Utopie Concrete – L’industria alimentare è tra i principali responsabili delle emissioni di gas serra, produce cibo scadente che favorisce l’obesità e l’assunzione di sostanze tossiche, derrate povere di nutrienti che inducono a prendere integratori alimentari a volte ancora più dannosi. Se questa è la realtà, l’utopia appare molto più sensata e appetibile. Per conoscerla potete partecipare dal 3 al 6 novembre a Città di Castello (PG) alla Fiera delle Utopie Concrete, manifestazione fondata dal pacifista e ambientalista altoatesino Alexander Langer. La XXIV edizione ha come tema “Agricoltura, Cibo e Clima. Accelerare la conversione ecologica”, argomenti cari alle origini della rassegna e oggi ancora più attuali a un anno dall’Expo dedicato a “Nutrire il Pianeta” e dopo la firma dell’accordo di Parigi sul clima. A distanza di quasi tre decenni dalle proposte elaborate all’evento umbro, però, le culture politiche tradizionali dominanti sembrano ancora non avere compreso l’urgenza di una conversione ecologica.

Si parla, si gioca e si gusta

Per stimolare un’azione più decisa verso la conversione ecologica la tre giorni umbra propone una serie di workshop, seminari e convegni dedicati a “un’agricoltura innovativa, sana, multifunzionale e vicina alla natura, a favore della sovranità alimentare, dell’economia rurale e delle opportunità per i giovani”. Un’agricoltura economicamente e socialmente sostenibile che produca cibo nutriente che non deve essere sprecato perché è “un diritto umano universale” e non una merce. Si discuterà sull’opportunità di un piano strategico nazionale per il biologico con il vice Ministro delle Politiche agricole Andrea Olivero e sulle possibilità di nutrire il mondo con produzioni rispettose della natura con Paola Migliorini dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche. Si parlerà delle interazioni tra agricoltura e cambiamenti climatici con Francesco Miglietta del CNR e dell’efficienza energetica in agricoltura con Carlo Alberto Campiotti dell’Enea. Ai dibattiti teorici si affiancano analisi pratiche e diversi momenti di intrattenimento. L’evoluzione del ruolo del cibo da inizio Novecento a oggi si scoprirà alla mostra Work, eat & click!”, mentre bimbi e ragazzi potranno imparare i segreti dell’alimentazione naturale nello spettacolo “Pane, Amore e … Fantasia” (5 euro) o nei laboratoriApi come indicatore ecologico” e “Comics & Earth’s climate” dove il fumettista Alessandro Bacchetta aiuterà i piccoli a costruire una storia a vignette su clima e Pianeta. Per i più golosi c’è anche la possibilità di assaporare i frutti della buona agricoltura grazie al percorso di degustazione di prodotti locali promosso da Slowfood Alta Umbria e alla cena (25 euro) degli allievi della Scuola di Cucina Bufalini.fiera-utopie-concrete-2016

Fiera delle Utopie Concrete

Dove: Città di Castello (PG), luoghi vari

Quando: dal 3 al 6 novembre

Info e programma: Fiera delle Utopie Concrete

Annunci
Small-Facebook-Logo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: