Slow Revolution

informazioni per un mondo più consapevole

Il 23 aprile io leggo perché…

ioleggoperche okEVENTI Giornata mondiale del libro – Si chiama “#ioleggoperché” l’iniziativa nazionale che celebra la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore del 23 aprile patrocinata dall’Unesco dal 1996 per invogliare a scoprire il piacere della lettura e a riconoscere il valore sociale e culturale di romanzi, poesie e saggi. Una manifestazione con oltre mille eventi che avranno come epicentro le cinque città (Milano, Roma, Vicenza, Sassari e Cosenza) di “Piazza un Libro”, incontro che tramuterà i centri in antichi agorà dove si condividono letture e citazioni di brani, musica e intrattenimenti per grandi e piccoli lettori. In realtà “#ioleggoperché” è una festa diffusa su tutto il territorio grazie alle proposte di scuole, biblioteche, associazioni, librerie, università ed editori pronti ad accogliere gli amanti delle parole.

Fatevi sedurre dai “Messaggeri” A provare a innalzare la misera percentuale di lettori italiani (solo il 41,4% ha letto almeno un libro nel 2014) saranno in molti. Rai3 trasmetterà in prima serata uno speciale condotto da Pierfrancesco Favino con collegamenti da Piazza Gae Aulenti di Milano e numerosi testimonial proveranno a affascinare gli spettatori giocando con canzoni, aforismi o citazioni. A istigare alla lettura saranno pure gli studenti attivi nel bookcrossing di “Crossa un libro” e migliaia di “Messaggeri” pronti a sedurre i refrattari alla lettura con uno dei 24 titoli stampati per l’occasione in 10.000 copie ognuno. Per scoprire tutte le iniziative volute dall’AIE (Associazione Italiana Editori) e i luoghi del libro si possono consultare siti e social dell’evento.

sito: www.ioleggoperché.it
facebook: www.facebook.com/ioleggoperche
twitter: twitter.com/ioleggoperche
youtube: www.youtube.com/channel/UCREx_4qlQqlI9pNF8aiwKiw
instagram: instagram.com/ioleggoperche
pinterest: www.pinterest.com/ioleggoperche/
sito internazionali: www.unesco.org

I libri*
Kader Abdolah, “Il corvo”
Kamal Abdulla, “Il manoscritto incompleto”
Age & Scarpelli, Mario Monicelli, “Brancaleone”
Silvia Avallone, “Acciacio”
Alessandro Baricco,“Oceano Mare”
Ronald Everett Capps,“Una canzone per Bobby Long”
Paola Capriolo,“L’ordine delle cose”
Massimo Carlotto,“La verità dell’Alligatore”
Sveva Casati Modignani,“Lo splendore della vita”
Cristiano Cavina,“I frutti dimenticati”
Andrea De Carlo,“Due di due”
Diego De Silva,“Non avevo capito niente”
Khaled Hosseini,“Il cacciatore di aquiloni”
Erin Hunter,“Warrior Cat. Il ritorno nella foresta”
Emily Lockhart,“L’estate dei segreti perduti”
Margaret Mazzantini,“Splendore”
Giuseppe Munforte,“Nella casa di vetro”
Y?ko Ogawa,“La formula del professore”
Maria Pace Ottieri,“Quando sei nato non puoi più nasconderti”
Daniel Pennac,“Come un romanzo”
Roberto Riccardi,“La foto sulla spiaggia”
Luis Sepùlveda,“Il vecchio che leggeva romanzi d’amore”
Marcello Simoni,“Il mercante di libri maledetti”
Andrea Vitali,“Galeotto fu il collier”

* alcuni libri sono disponibili in formato accessibile per i disabili visivi su www.libriitalianiaccessibili.it.

 
Annunci

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 aprile 2015 da in Eventi, Libri con tag , , , .
Small-Facebook-Logo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: